Walking War Robots

Walking War Robots: i consigli imperdibili per vincere sempre

Sei un appassionato di Walking War Robots e cerchi alcune strategie che ti permettono di arrivare velocemente alla vittoria? Allora sei arrivato nel posto giusto poiché in questo articolo ti fornisco diversi consigli e suggerimenti per scegliere la strategia perfetta e per sfruttare al massimo le potenzialità dei tuoi robot. Non si tratta di trucchi o imbrogli, ma solo di utili dritte che devi tenere a mente durante i diversi combattimenti. Puoi condividerli col tuo gruppo poiché non dimenticarti che Walking War Robots è un gioco di squadra e non individuale.

>>LEGGI ANCHE: FORTNITE, IL GIOCO CHE HA CAMBIATO IL MONDO DEI VIDEOGIOCHI<<

Walking War Robots: potenzia i robot secondo le loro caratteristiche

Ci sono diverse possibili combinazioni per potenziare le abilità dei robot, ma non devi snaturarli altrimenti rischi di renderli poco produttivi semplicemente per adattarli ad una tua fantasiosa strategia. Se un robot ha nella potenza la sua arma principale è inutile cercare di renderlo agile e veloce, rischieresti di ridurre la potenza di fuoco senza ottenere risultati soddisfacenti in termini di agilità. Manomettere la struttura di un mech inoltre rischia di abbassare il punteggio, con relativa retrocessione nelle Leghe, e di penalizzare l’intera squadra.

La cattura dei punti di controllo

In Walking War Robots l’obiettivo principale non è eliminare quanti più robot possibili, ma catturare i punti di controllo detti anche “beacon”. La conquista dei punti di controllo ti permette infatti di vincere la partita, guadagnare punti per la crescita nel sistema di ranking dei piloti ed ampliare il tuo arsenale. Abbattere quanti più robot possibili senza la cattura dei punti di controllo è perfettamente inutile, se non per uno sterile miglioramento delle tue statistiche personali. Se il tuo unico obiettivo è accumulare punti farai un danno a te ed alla squadra, che inizierà a guardarti male…

L’importanza strategica degli angoli di visuale

La visuale in terza persona garantisce una visione più ampia e panoramica dell’intero campo di battaglia e per sfuggire a determinati attacchi devi sfruttare al meglio gli angoli di visuale. Quando piloti un mech di grossa taglia i nemici più subdoli da affrontare sono i cecchini che si posizionano in punti distanti dalla battaglia e colpiscono da lontano con armi a lunga gittata. L’istinto ti porterebbe ad uscire allo scoperto e sparare all’impazzata contro il cecchino: pessima idea!

La cosa migliore da fare è ripararti dietro un punto scenico della mappa e ruotare leggermente il punto di visuale per tenere sotto controllo il cecchino. Prima o poi si stancherà di aspettare la tua uscita e scaricherà il suo caricatore su un altro bersaglio. In questo frangente puoi ricaricare l’arma, metterti al riparo e conquistare il “beacon” più vicino.

Cosa fare quando sei solo contro tutti?

In alcune battaglie di Walking War Robots può capitare che la tua squadra sia stata abbattuta lasciandoti praticamente solo contro tutti. Cosa fare? Non farti prendere dallo sconforto, finché c’è vita c’è speranza! Ricordati come ti ho detto che l’obiettivo non è sterminare tutti i nemici, ma conquistare i punti di controllo. Per conquistare i “beacon” cerca se possibile di evitare scontri frontali. In alternativa se nel tuo hangar ci sono solo mech pesanti affronta un solo avversario alla volta e possibilmente in un luogo non troppo aperto.

Shares

Altri Articoli Interessanti