razer 2

Razer Phone 2: ecco lo smartphone realizzato ad uso e consumo dei gamer

Razer Phone è stato uno dei primissimi smartphone dedicati interamente al gaming e a distanza di un anno esce il secondo modello della categoria: Razer Phone 2. Il business del “mobile gaming” si sta diffondendo velocemente e sempre più gamer scelgono lo smartphone non come device di passaggio per giocare, ma come dispositivo principale.

In tale contesto la commercializzazione del Razer Phone 2, annunciata lo scorso ottobre, cade come il “cacio sui maccheroni”. Questo dispositivo migliora notevolmente l’esperienza videoludica rendendola molto più coinvolgente ed immersiva. Attualmente è disponibile sui principali siti di e-commerce al prezzo di circa 850 euro.

Razer Phone 2: design ampio ed accattivante

Lo smartphone si presenta con dimensioni (158 x 79 x 8,5 mm) e peso (220 g) piuttosto generosi, tuttavia risulta piuttosto facile da tenere in mano grazie ad un buon grip. La backcover lucida in vetro e l’affascinante logo Chroma RGB conferiscono allo smartphone un aspetto molto elegante ed accattivante. Lo schermo ha un aspect ratio 16:9, una scelta che fa storcere un po’ il naso poiché un pannello all-screen sarebbe stato sicuramente più opportuno per uno smartphone dedicato al gaming.

Non è presente il tasto Home poiché tutto si svolge con la navbar a schermo. Il pulsante di accensione, che funge anche da sensore di impronte digitali, è stato collocato sulla destra. La certificazione IP67 tutela lo smartphone da schizzi d’acqua, urti e scossoni. Il design appare esteticamente molto gradevole, mentre si poteva fare qualcosa in più per quanto riguarda lo schermo e l’ergonomia.

Hardware e specifiche tecniche di Razer Phone 2

Razer Phone 2 monta un processore octa-core Qualcomm Snapdragon 845 supportato da una GPU Adreno 630, 8 GB di RAM e 64 GB di memoria interna. Grazie al refresh rate di 120 Hz il device assicura una notevole fluidità delle immagini, che risultano perfettamente visibili anche in condizioni di luce solare molto forte.

Il comparto audio è uno dei pezzi forti del dispositivo grazie ad un sistema Dolby Atmos di altissima qualità e altoparlanti davvero potenti. La batteria da 4000 mAh con supporto alla ricarica 12V/2A garantisce un’autonomia di almeno una giornata ed una ricarica piuttosto rapida. Per quanto riguarda la connettività lo smartphone supporta i seguenti moduli: 4G LTE, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, NFC e Bluetooth 5.0.

Software

Per quanto riguarda il software Razer Phone 2 monta come sistema operativo Android 8.1 Oreo, anche se è atteso da tempo il passaggio ad Android Pie. Tra le applicazioni più interessanti c’è Cortex, uno store di Razer che consiglia all’utente quali giochi selezionare tra quelli presenti nel Play Store di Google.

Sono disponibili alcuni giochi “Paid to Play” che dopo essere stati scaricati rilasciano ad ogni sessione di gaming delle monete virtuali che possono essere utilizzate per acquistare videogame, gadget o voucher della Razer. Sono presenti anche diverse opzioni per personalizzare la modalità di gioco in base alle proprie preferenze.

Il comparto fotografico

Infine vale la pena dare un’occhiata al comparto fotografico che comunque appare piuttosto standard. Nella parte anteriore c’è una fotocamera frontale da 8 megapixel (f/2.0) che assicura una qualità fotografica nella media. Sul retro invece è presente una doppia fotocamera con due sensori da 12 megapixel (f/1.8 + f/2.6). Il sensore anteriore può registrare video fino a 1080p/30fps, mentre i due sensori posteriori possono registrare fino a 4K/30fps.

<< Leggi anche: I giochi di auto per Android più divertenti >>

Shares

Altri Articoli Interessanti